Il Bambinello di Praga venerato in Santa Rita

Domenica 13 Maggio 2018 nella Solennità dell’Ascensione del Signore, è stato perpetuamente esposto sull’altare dei Santi Agostino e Monica, il simulacro di Gesù Bambino di Praga, dono di una famiglia alla nostra chiesa di Santa Rita. Celebreremo così ogni anno, nella Solennità dell’Ascensione, la Festa del Santo Bambino di Praga.

Gesù stesso ha ricordato: Se non diventerete come bambini sicuramente non entrerete nel Regno dei Cieli. Mentre celebriamo dunque il compimento dei giorni pasquali e l’entrata di Gesù nel Regno del Padre (Ascensione) ricordiamo che per noi ciò è possibile solo in unione a Lui, e a Lui come bambini.

Già il Gesù Bambino che celebriamo a Betlemme nel Natale è raffigurato, secondo una antichissima tradizione cristiana, in una culla a forma di tomba, poiché ci ricorda che Incarnazione vuol dire già Redenzione pasquale.

 

  

La promessa di Gesù Bambino nella miracolosa apparizione nel Santuario di Praga: “Più voi mi onorerete, più io vi favorirò”

 

O Santo Bambino Gesù, che diffondi le tue grazie su chi ti invoca, volgi i tuoi occhi a noi prostrati innanzi alla tua sacra immagine ed ascolta la nostra preghiera.

Ti raccomandiamo tanti poveri bisognosi che confidano nel tuo divin Cuore. Stendi su di essi la tua mano onnipotente, e soccorri alle loro necessità. Stendila sugli infermi per guarirli e santificarne le pene; sugli afflitti per consolarli; sui peccatori per trarli alla luce della tua grazia; su quanti, stretti dal dolore e dalla miseria, invocano fiduciosi il tuo amoroso aiuto.

Stendila ancora su di noi per benedirci. Concedi, o piccolo Re, i tesori della tua misericordia al mondo intero, e conservaci, ora e sempre, nella grazia del tuo amore. Amen.


 

STORIA E SPIRITUALITA’ DEL SANTO BAMBINO DI PRAGA

http://www.karmel.at/prag-jesu/italiano/ita/jezuit.htm


 

Allegati:
Scarica questo file (Lettera Papa Benedetto.pdf)Lettera Papa Benedetto.pdf[ ]448 kB